Scuola di Yoga Armonya - Il tuo centro di equilibrio

La pratica dello Yoga (Sadhana)

"Dimentica ciò che gli altri pensano di te, dimentica ogni conseguimento futuro, calati, invece, in questo corpo-mente, dedicandoti al momento presente. La pratica è tutta qui"
Sandy Boucher



 

La sadhana , che significa pratica, esercizio della disciplina, è il fondamento del sentiero yogico e spirituale. Ciò vuol dire essere consapevoli di ogni momento della nostra giornata, di ogni nostro pensiero, di ogni nostra azione e del loro risultato, del nostro respiro, dei nostri desideri.  Solo così la vita potrà diventare un processo di crescita. Il corpo e la mente sono mezzi che abbiamo a disposizione per vivere questa esperienza. La pratica yogica è il mezzo più efficace per affrontare se stessi, esaminare la propria vita e il proprio agire attraverso le osservanze e l’etica dello yoga. La vera sadhana non è certo la semplice metodica ripetizione di tecniche apprese da libri o da Maestri, ma è l’applicazione continua dei principi dello yoga, è la capacità di riuscire a cogliere in ogni contesto e situazione i preziosi  insegnamenti  che la vita ci offre.

Quando si inizia a praticare lo yoga si incontrano molte difficoltà, sia a livello fisico che psichico. Perché succede questo?

Noi in generale, inconsciamente, se abbiamo un problema che non sappiamo risolvere siamo portati a seppellirlo. L’unica via di uscita è affrontare i problemi, non nasconderli, risolverli e se sbagliamo, ritentare, se cadiamo, rialzarsi, sempre. Perciò lo Yoga, come in generale le discipline energetiche orientali, presuppone un lavoro continuo e paziente su se stessi  sia da un punto di vista fisico (migliorare ad esempio la postura) che interiore ( modificare il proprio modo di essere, di comportarsi e di relazionarsi con il mondo).